lunedì 7 gennaio 2013

Frollini al Cioccolato senz' Uova


Per chi mi segue da un po', vedere la foto sopra sarà stato un inevitabile deja vu con questo o quest'altro post... diciamo che questi biscotti, o per meglio dire quest'impasto friabile, nasce con l'intento di fare da trait d'union tra le due ricette...  non ultimo, ampliare il panorama dedicato ai biscotti al cioccolato friabili e golosi che io immagino siano sempre molto graditi! ;-D

Infatti nel primo caso c'erano le uova ed è sempre più frequente che per varie ragioni molti ricerchino invece valide ricette alternative, nel secondo caso c'era l'ingrediente troppo particolare... dubito fortemente infatti che nonostante i commenti entusiasti (che ovviamente mi han fatto piacere) qualcuno si sia preso la briga di andare a comprare appositamente la "Crema di Mandorle Bio" per rifarli, ho ritenuto giusto perciò fornire una valida alternativa realizzabile con ingredienti comuni.

Partendo come l'altra volta dai soliti calcoli su foglio di quaderno, una volta cotti il "piccolo chef" mi ha confermato che anche questa ricetta funziona!! :-D

Se si vuole, l'impasto una volta pronto può essere conservato in frigo una decina di giorni per usi futuri oppure congelato ancora più a lungo, è una pasta che si presta bene anche come fondo per tartellette e crostate.


Ingredienti
Farina di frumento 225 gr
Fecola (o altro amido) 75 gr
Panna 150 gr
Zucchero a velo 100 gr
Cioccolato fondente (al 64% di cacao) 300 gr
Burro 100 gr

Procedimento
Setacciare assieme la fecola con la farina e tenere da parte.

Scaldare la panna in un pentolino, scioglierci il burro ed infine il cioccolato opportunamente tritato, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo ma non troppo caldo.

Aggiungere la crema al cioccolato alle polveri ed impastare, infine incorporare anche lo zucchero a velo fino ad ottenere una pasta omogenea (io ho impastato direttamente in planetaria con la foglia).

Se l'impasto dovesse essere ancora troppo caldo rimarrà facilmente untuoso e disomogeneo, a quel punto anziché insistere con l'impastamento conviene mettere in frigo per 30' circa e poi finire di impastare.

Una volta ottenuta una pasta unita e morbida (facoltativamente) dividerla in due parti, appiattirle ed avvolgerle singolarmente in pellicola trasparente.


Lasciar riposare 24h in frigo.


Riprendere la pasta che nel frattempo si sarà indurita, lasciarla a temperatura ambiente per un'ora e poi manipolarla per riammorbidirla lavorando sul piano infarinato, deve tornare ben malleabile.

Stenderla ad uno spessore di 4-5 mm circa e con un coppapasta di diametro 5 cm ricavare tanti biscotti da mettere appena distanziati (non crescono molto) su teglie coperte di carta forno.

Rimpastare gli scarti, stendere di nuovo e ricavarne ancora  fino ad esaurimento dell'impasto.

Con questa quantità d'impasto dovrebbero venir fuori due teglie piene con una trentina di pezzi ciascuna.


Passare le teglie mezz'ora in frigo, poi cuocere a 160° per 20' circa.

Lasciar raffreddare 5-10', poi togliere dalla teglia e lasciar raffreddare su un griglia.

A piacimento si possono glassare... per me sono buoni già così! ;-)


Buona giornata e a presto! :-D

65 commenti:

  1. La scelta di proporre una ricetta con ingredienti comuni la condivido al 100% anche se onestamente la crema di mandorle mi intriga:) Di solito li faccio anch'io questi biscotti ma senza quasi niente: burro, uova e pure latte.. però ti dico che l'idea della panna nell'impasto dei biscotti che di solito uso per le torte, mi piace da morire e proverò senz'altro questa versione;) Buona giornata!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente impasti cioccolato fuso e farina?

      Io mi trovo spesso con piccoli quantitativi di panna residui della produzione di cioccolatini e così ci costruisco intorno ricette di biscotti che mi durano più a lungo della panna fresca... ;-)

      Grazie e buona giornata a te!

      Elimina
    2. farina, fecola, cacao amaro in polvere, olio, acqua e fondente tritato, pizzico di lievito e zucchero naturalmente:) la ricetta nasceva per venire incontro agli intolleranti senza lattosio e senza uova:)

      Ps ho dato uno sguardo ai tuoi strabilianti cioccolatini:) proprio in questi giorni mi sto dilettando con il temperaggio. Ho ancora tanto da imparare!:)

      Elimina
    3. Ho appena visto la tua ricetta, è interessante.

      E poi... hai un blog molto bello e curato, complimenti!

      Se hai bisogno di aiuto col temperaggio scrivimi pure! :-)

      Grazie e a presto!

      Elimina
    4. Grazie mille nanni:)
      Per il temperaggio e lavorazione del cioccolato sicuramente ti scriverò, ti ho scoperto proprio nel mio studio sull'argomento e nn ti perdo più di vista:) ho realizzato vari cioccolatini in stampi di silicone, venuti bene devo dire, ma sinceramente vorrei provare con quelli in policarbonato che nella mia (ignoranza in materia) credo siano tutt'altra cosa:) ho cercato in lungo e in largo anche in negozi specifici e nemmeno l'ombra.. ovviamente quando sono alla ricerca di qualcosa sparisce tutto... darò un'occhiata on line:)

      Elimina
    5. Ok, quando mi scrivi se vuoi ti indicherò un paio di siti sicuri dove andare a vedere...
      Buona giornata!

      Elimina
  2. Ottimi... vorrei provare questa frolla come base per crostata, mi piace la panna nell'impasto... salvo la ricetta ;) Grazie e complimenti, buona giornata! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nanni, pensi che un cioccolato 70% possa andare ugualmente bene? Forse troppo deciso come gusto? Grazie :)

      Elimina
    2. Con un 70% io aggiungerei altri 15-20 gr di zucchero a velo.

      Grazie a te e a presto! :-D

      Elimina
    3. Ciao Nanni :) Oggi preparerò questa frolla, ho intenzione però di surgelarla fino al weekend, forse faccio una crostata. Ti farò sapere ;)

      Elimina
    4. Secondo me da oggi al WE non c'è neanche bisogno surgelare, si conserva bene anche in frigo per questi pochi giorni... comunque fai tu.

      Grazie carissima, buon divertimento! :-D

      Elimina
  3. Ciao!!
    un bacino al piccolo chef!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaia!
      Grazie... riporterò! ;-D

      Elimina
  4. questi sono facili da fare e mi conquistano assai.si sicuro nei buoni propositi dell'anno li metto...è che lo so che in casa finiranno subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora fanne almeno dose doppia!! ;-D
      Grazie e a presto!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Concordo, soprattutto se ti piacciono i biscotti al cioccolato! ;-)
      Grazie per la tua visita e buona giornata!

      Elimina
  6. Che buoni!!! sicuramente te li copio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, la ricetta sta lì! ;-)
      Grazie e a presto!

      Elimina
  7. è si, il Nanni la sa lunga su i biscotti al cioccolato! Li provo e ti dico come sono venuti ;) Buon lunedì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi auguro ti piacciano! :-D

      Grazie e buon proseguimento di settimana!

      Elimina
  8. ciao Nanni
    questi li provo!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi auguro siano di tuo gradimento! :-D
      Grazie per essere passata e buona giornata!

      Elimina
  9. Ottimi biscotti e bellissimo blog, complimenti! vorrei chiederti, se è possibile, una ricetta per biscotti vegan (mia figlia è vegana) cioè senza burro, latte-panna e uova! Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Biscotti vegani ancora non ne ho pubblicati, intanto puoi provare questa ricetta che mi pare valida dal blog di Simona:

      http://www.tavolartegusto.it/2012/10/31/biscotti-al-cioccolato-senza-uova-senza-burro-senza-latte/

      Grazie a te!

      P.S.: per favore quando commenti metti il nome, così le prossime volte mi ricorderò di te... ;-)

      Elimina
  10. Facili facili questi biscotti e anche molto buoni!!
    Buon anno Nanni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Renza, grazie!

      Buon anno anche a te!!!

      Elimina
  11. anche questi biscotti sono una vera bontà. ne prendo uno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego, serviti pure! ;-)
      Grazie e buona serata!

      Elimina
  12. Molto interessante questa ricetta. Dovrei anche avere tutti gli ingredienti a casa, panna compresa. Mi sa che tornado dall'ufficio..quasi quasi.. ;)

    ...è poi è da un po' che non ti clono! :D :D :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io ti esorto!! Li ho fatti per finire un residuo di panna, quindi sono partito pesando quella e calcolando il resto in proporzione...
      Buon divertimento! ;-)

      Grazie per essere passato e a presto!

      P.S.: mi auguro ti piaceranno!! :-D

      Elimina
    2. Finito ora di impastare. ;)

      Elimina
    3. Tanto per citare un amico comune...: "Te possino!!!" :-DDD

      Elimina
    4. Considerazione del primo assaggio: finalmente un biscotto al cioccolato che sa di cioccolato e non di uovo!
      Ci voleva un Maestro di Cioccolateria per arrivare a tanto! ;)

      Elimina
    5. Sanno di uovo di Pasqua quindi?? ahahahah ;-DDD

      P.S.: grazie per il feedback! :-D

      Elimina
  13. Grazie per il link sui biscotti vegan, li proverò sicuramente... aspettando una tua ricetta!
    Grazie ancora.
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per esserti firmato! :-)
      Vedrò se riesco ad imbastire qualcosa... ;-D
      A presto!

      Elimina
  14. dovrei stare un pochino lontana dai dolci ^__^ in questo periodo ...
    ci riuscirò .. ottimi e buoni..
    baci..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, se passi di quì la tentazione però sarà continua, io quelli faccio! ;-DDD

      Grazie carissima, baci a te!

      Elimina
  15. te sei tutto una tentazione *__^
    allora dovrei passar meno da te...???!!!
    mmmmmmmhh impossibile..
    lia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora tu mi fai arrossire! ahahah ;-DDD

      Passa quando vuoi e quando puoi, tu sai che sei sempre la benvenuta quì! :-D

      Ciao!

      Elimina
  16. Sono felice tu sia passato a trovarmi! Ti avrei avvisata io di aver postato una tua ricetta, ma tra una cosa e l'altra non avevo ancora avuto modo di farlo! Comunque ribadisco i miei complimenti! Erano semplicemente DI-VI-NI!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, mi fa piacere ti siano piaciuti!
      Grazie ancora e a presto!

      Elimina
  17. Caro Nanni (o Nannibis :D) "qualcuno" m'ha parlato molto bene di questi biscotti :D
    Mi scrivo la ricetta, se riesco a provarli poi ti facio sapere :)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Michela! Fammi un po' indovinare... sarà mica qualche noto talentuoso blogger capitolino che ha fatto la spia?? ;-D

      Provali quando puoi e quando vuoi, mi auguro ti piacciano!

      A presto!

      Elimina
    2. Proprio lui, lo spione :D ahahahahah
      dai, ti faccio sapere senz'altro :)
      Grazie!!

      Elimina
    3. Grazie a te!!! :-DDD

      Buona giornata e a presto!

      Elimina
  18. ci vuole un pochettino di tempo, ma poi devono dare granidissime soddisfazioni questi dolcetti cioccolatosi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah... secondo me comunque si fanno abbastanza alla svelta, sulla soddisfazione invece non posso che confermare! ;-)
      Ciao!

      Elimina
  19. molto interessante, mi serve una ricetta per le tartellette, ho trovato finalmente gli stampi e questa ricetta mi piace moltissimo! ora cerco nel tuo archivio anche una bella ganache per fare delle fiamme, cosa mi consigli?
    ciao! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ganache montate alla fine van bene un po' tutte ma... questa te la ricordi, vero? ;-D

      http://lavetrinadelnanni.blogspot.it/2011/01/torrette-ai-marron-glace-di-acquolina.html

      Per delle fiamme pensavo, perché invece non una meringa italiana fiammeggiata? :-D

      Elimina
    2. mmm, che idea! grazie mille Nanni, sei sempre geniale :-D

      Elimina
    3. Ma figurati, piuttosto ora sono curioso di vedere cosa hai in mente di preparare... YUM!!
      Ciao!! :-DDD

      Elimina
  20. ciao! finalmente ho pubblicatp le tartellette! buone :-D
    grazie per la ricetta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, mi fa molto piacere! :-DDD

      Piuttosto, grazie a te per averla provata!! :-D

      Elimina
  21. Nanni,io ho tagliato l' impasto duro di frigorifero e li ho messi subito in forno.Sarebbe stato meglio rilavorarlo e stendere la pasta come hai fatto tu?Mi toccherà rifarli per vedere la differenza....;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Claudia! Sì, sarebbe meglio rilavorarla e vale per tutte le paste friabili, le rende uniformi.
      Grazie per averli provati, se ti sono piaciuti hai la scusa per ritentare! ;-)
      Buona giornata!

      Elimina
  22. Si,in effetti era un po' slegata.Riproverò al più presto!Grazie mille!

    RispondiElimina
  23. Risposte
    1. Che si può volere di più? ;-)
      Ciao!

      Elimina

Lettori fissi

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. PERTANTO, NON PUÒ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7/03/2001